Innovazione e tecnologia in Toscana

La Toscana eccelle nel riciclo delle plastiche, ma i comuni latitano nel riacquisto

La Toscana eccelle nel riciclo delle plastiche, ma i comuni latitano nel riacquisto

Se non li ricompri, che differenza fa? Lo slogan è di qualche anno fa ma è ancora attualissimo, perché in Italia, mentre tutti i comuni fanno a gara nell’indire conferenze stampa per incensare le loro percentuali di raccolta differenziata, solo pochissimi comuni riacquistano prodotti realizzati in materiale riciclato, che è l’unico modo per far vedere concretamente ai cittadini il risultato del loro impegno nel differenziare i rifiuti.

“DUOMINI”: tecnologia e design made in Tuscany per Expo 2015

“DUOMINI”: tecnologia e design made in Tuscany per Expo 2015

Gli autoveicoli Resti SpA scelti dall’amministrazione comunale milanese per dare nuovo look ai commercianti in piazza Duomo.

In arrivo contributi per l’agricoltura, ecco i criteri per l’assegnazione

In arrivo contributi per l'agricoltura, ecco i criteri per l'assegnazione

Sono alcune delle principali e sostanziali novità che segnano rispetto al passato una svolta netta nell’assegnazione degli aiuti previsti dalla nuova Politica Agricola Comune destinati all’agricoltura tra il 2014 ed il 2020.

Expo 2015: Milano si illumina grazie alla Toscana

Expo 2015: Milano si illumina grazie alla Toscana

L’AEC DI SUBBIANO ILLUMINERA’ IL CAPOLUOGO LOMBARDO IN OCCASIONE DI EXPO 2015. Nel 2015 Milano ospiterà l’EXPO Universale: un evento che, a quasi un anno di distanza dalla sua apertura, sta cambiando il volto della città: grattacieli, nuove aree pedonali, gallerie metropolitane, una nuova illuminazione, imponenti cantieri per una delle riqualificazioni urbane più importante d’Europa….

La Evantra, supercar made in Tuscany, testata sul circuito di Modena

In vista del prossimo salone del lusso a due e quattro ruote Top Marques di Monaco il gioiello di Luca Mazzanti sfodera tutta la sua potenza nell’autodromo di Modena. Ecco il video della prima, privatissima sessione di test nella quale, ad autodromo chiuso, EVANTRA ha ufficialmente iniziato i settaggi per quanto concerne gli assetti stradali….

Vi presentiamo Resti S.p.A.

Vi presentiamo Resti S.p.A.

Una delle aziende leader in Italia per la realizzazione di food-truck è in Toscana, stiamo parlando della Extensive – RESTI Spa che dal 1961 produce a Terranuova Bracciolini. Nonostante la struttura industriale, la produzione viene seguita con una particolare cura artigianale, che abbina tecnologia e qualità dei materiali alla grande professionalità delle maestranze con grande…

La Toscana non si (ri)tocca!

La Toscana non si (ri)tocca!

Alla luce della polemica che si è scatenata su tutti i media, dalla carta stampata (Il Tirreno), al web (MadeinTuscany.it e le community di Instagram) e le osservazioni critiche poste anche dal governatore della regione Toscana, Enrico Rossi, hanno fatto fare un immediato passo indietro alle istituzioni che hanno ritirato la campagna “Divina Toscana”. La…

BYE BYE CUCCHIAIO! ecco il piatto Made in Tuscany

Oggi Andrea vi presenterà un piatto particolare, attenzione non si tratta di una ricetta, bensì di un oggetto bello e funzionale, un piatto studiato per mangiare la pasta più utilizzata in Toscana e nel mondo, gli spaghetti. Il piatto Made in Tuscany, in ceramica bianca, ha un’apposito incavo studiato per evitare l’uso del cucchiaio e…

Fabrizio Paoletti e le chitarre made in Tuscany

Oltre ad essere due dei musicisti più famosi del mondo, Bruce Springsteen e il cantante dei Metallica James Hetfield hanno un’altra cosa in comune: le chitarre di Fabrizio Paoletti. Fabrizio Paoletti, 38 anni, di Montemurlo all’inizio del 2008 abbandona il lavoro di elettricista e inizia la sua attività di liutaio. «Non è stato facile. Ho…

I Simpson, tramite la mano di Banksy, denunciano con tagliente ironia quello che anche noi sosteniamo da tempo

Vi invitiamo a vedere l’esclusiva sigla finale del famossimo cartone statunitense disegnata dall’artista di strada britannico. All’interno della celebre sequenza che apre l’irriverente serie animata vengono aggiunge alcune scene cupe, per criticare la scelta della 20th Century Fox di trasferire in Corea una parte della produzione.  

Menu